Il contenuto è il Re… dietro l’angolo

Il contenuto è il Re… dietro l’angolo

Lo abbiamo detto molte volte e non ci stancheremo mai di ripeterlo: quando si parla di comunicazione il mantra da tener bene a mente è: “Il contenuto è il Re”.

Mai come oggi infatti, epoca in cui informazioni, notizie e messaggi vengono tritati e digeriti nel giro di poche ore, c’è una disperata ricerca di contenuti. Testi, immagini, video e contributi di vario genere destinati a placare “l’horror vacui” della comunicazione contemporanea. Perché – altro mantra che rulla da sempre nelle nostre orecchie – anche “non comunicare è una forma di comunicazione”.

Abbiamo quindi raccolto la sfida e, a margine di una importante campagna nazionale di comunicazione, ci siamo impegnati nella creazione di ulteriori contenuti da spendere nel tempo, per raccontare l’evoluzione di un messaggio con un viaggio originale tra Milano, Bologna, Firenze, Roma e Napoli.

L’immagine, foto o video, prevale sulla parola per il semplice fatto che il nostro cervello “lavora per immagini”. Anche quando leggiamo un libro privo di foto o di illustrazioni nella nostra mente le parole che scorriamo con tanta passione in realtà proiettano delle immagini plasmate dalla nostra stessa fantasia. Sono pochissime ad esempio le descrizioni fisiche dei personaggi ne “I Promessi Sposi” di Manzoni, tuttavia, attraverso la descrizione del loro carattere o della psicologia, ciascuno di noi è in grado di visualizzare con chiarezza Don Abbondio, i bravi, Renzo, Lucia oppure Don Rodrigo.

 

Se una foto o una affissione di per sé sono statiche a renderle vive e sempre differenti sono i volti della gente che vi passa accanto. In una sorta di moderno “panta rei” si alternano così scene di quotidiana frenesia tra una stazione del treno e la metro, tra l’attesa di un bus e lo scorrere rapido del tram. Un caleidoscopio di umanità fatto anche di caffè espresso e profumo di brioche,  di tranci di pizza e di tortellini.

E poi, come cambia la prospettiva di un folla osservata dall’alto?

A volte basta davvero cambiare il punto di vista e dietro l’angolo si incontra proprio lui: il Re!

#contents #communication #pressoffice #storytelling

 

No Comments

Post A Comment